Via Falloppio, 61 - PADOVA
+39.049.8751435
+39.351.9617779
8.30-12.30 / 15.00-19.00
Sabato pomeriggio chiuso
LIBRERIA STUDIUM
Libreria medica internazionale
- PADOVA -
LIBRERIA STUDIUM
0,00 €
Soccorso di base
Nozioni e Tecniche
Ciaramella
Editore
PNL
Anno
2007
Pagine
370
ISBN
9788829918423
50,00 €
I prezzi indicati possono subire variazioni poiché soggetti all'oscillazione dei cambi delle valute e/o agli aggiornamenti effettuati dagli Editori.

Presentazione

La medicina critica è una branca relativamente nuova della medicina e in particolare l’emergenza preospedaliera, con l’intento per certi aspetti rivoluzionario di “portare l’ospedale al paziente” secondo il concetto che la contrazione dei tempi tra evento acuto e cura definitiva è la chiave di volta per un esito favorevole, è probabilmente ancora alla ricerca di se stessa come entità autonoma e dei propri confini sia in termini di competenza operativa che di spazio temporale.
È infatti ancora ampiamente dibattuto tra le due sponde dell’Atlantico quali siano gli operatori che elettivamente debbano operare nel territorio, quali siano le competenze necessarie e quali i tempi da “spendere” all’esterno dell’ospedale.
Inevitabilmente non esiste la risposta giusta in assoluto ma la risposta giusta per quella realtà culturale, organizzativa e addirittura geografica.
Inoltre a fronte di una carenza nel passato di letteratura di riferimento, per la difficoltà di impiantare studi metodologicamente corretti in ambiente preospedaliero, si è assistito negli ultimi anni alla pubblicazione di lavori di sempre maggior rilievo che hanno permesso alle Società Scientifiche di riferimento di redigere raccomandazioni basate su basi scientifiche sempre più forti, che rappresentano ormai il solco nel quale qualsiasi operatore può fondare non solo le proprie conoscenze ma anche il proprio modello organizzativo e operativo.
Su questi presupposti il lavoro del Dott. Ciaramella si inserisce nella bibliografia dell’emergenza preospedaliera come un elemento di particolare interesse, che nasce da una attenta e aggiornata revisione della letteratura filtrata dalla propria esperienza personale e dalla passione per il proprio lavoro.
La necessità di fornire in maniera chiara gli elementi necessari per una immediata traduzione nella pratica clinica delle tecniche e delle procedure necessarie nei diversi contesti operativi non costringe a rinunciare alla descrizione dei presupposti fisiopatologici che ne costituiscono il razionale.
Il manuale ha inoltre il grande pregio di contenere suggerimenti operativi per i diversi aspetti dell’emergenza preospedaliera permettendo sempre di trovare le migliori indicazioni per le varie evenienze cliniche, dall’emergenza cardiologica alla traumatologica, proponendosi soprattutto, ma non solo, per chi non è un professionista dell’emergenza come un compagno di lavoro che, in maniera sintetica ma chiara ed efficace, può fornire la risposta giusta al momento giusto.

Dott. Elvio De Blasio
Direttore DEA
e U.O.C. Anestesia e Rianimazione
A.O.R.N. G. Rummo, Benevento

1 Il sistema dell’emergenza 1
Il sistema ospedaliero 1
Il sistema extraospedaliero 2
La centrale operativa 118 2
Il sistema territoriale di soccorso 2
Il volontariato 5
La catena della sopravvivenza 5
Codici di intervento 7
Codice bianco 8
Codice verde 8
Codice giallo 8
Codice rosso 8
Codice nero 9

2 La sicurezza 11
Autoprotezione 12
Rischi sanitari 13
Rischi non sanitari 15
Intervento su strada 16
Il pericolo di incendio 17
Fuga di gas 18
Crollo di un edificio 18
Cavi elettrici o di alta tensione caduti 19
Pannelli identificativi di sostanze trasportate 19
Per approfondire 21
Gli estintori 21

3 I parametri vitali 23
Respiro 23
Frequenza respiratoria 24
Caratteri del respiro 24
Profondità degli atti respiratori 25
Polso 25
Frequenza cardiaca 26
Ritmo cardiaco 27
Pressione arteriosa 27
Temperatura corporea 28
Pulsossimetria 29
Glicemia 30
Coscienza 31
Per approfondire 34
Parametri vitali nel bambino 34

4 L’ossigeno 35
Nozioni base di ossigenoterapia 35
Quanto ossigeno somministrare 37
Con quale dispositivo 37
Di quale autonomia di ossigeno si
dispone? 42
Per approfondire 44
Casi particolari di ossigenoterapia 44
Precauzioni da adottare nell’utilizzo
dell’ossigeno 45

5 La valutazione del paziente 47
Arrivo sul luogo 47
Valutazione primaria 48
Fase A 48
Fase B 53
Fase C 55
Fase D 57
Fase E 58
Valutazione secondaria 58
Casi clinici riassuntivi 60
Quando allertare la squadra avanzata
di soccorso 61

6 La gestione delle vie aeree 63
Ostruzione parziale 64
Ostruzione totale 64
Soggetto cosciente 64
Soggetto privo di coscienza 66
Cannule orofaringee 75
Cannule nasofaringee 77

7 Il sostegno di base delle funzioni
vitali (B.L.S.) 79
Anossia cerebrale 79
Catena della sopravvivenza 80
Struttura del B.L.S. 81
A: Valutare la coscienza 81
B: Valutare la presenza di attività
respiratoria autonoma 87
C: Effettuare il massaggio cardiaco
esterno 89
Errori di esecuzione 99
Complicanze 99
Quando sospendere l’RCP 99
B.L.S. praticato da due soccorritori 100
Scambio tra i soccorritori 100
Ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo 100
Ostruzione parziale 101
Ostruzione totale 101
Per approfondire 104
Compressioni toraciche e perfusione
cuore-cervello 104
Quando non iniziare l’RCP 104
Rischi per il soccorritore nel praticare
l’RCP 104

8 La defibrillazione 107
Fattori condizionanti il successo della
defibrillazione 108
In sintesi 112
I defibrillatori semiautomatici (DAE) 112
Procedure operative con il DAE 113
La sicurezza 115
Per approfondire 116
Terminologia 116
La defibrillazione e la legge in Italia 116

9 Il soccorso extraospedaliero
al traumatizzato (P.T.C.) 117
Il danno da trauma 118
La strategia 120
Il metodo 120
Primary survey (valutazione primaria) 120
Secondary survey (valutazione secondaria) 130
I criteri di centralizzazione 131
Per approfondire 132
Lo scoop and run 132
Il triage 132
I metodi di triage 133

10 La cinematica del trauma 135
Introduzione 135
Collisione tra veicoli 137
Caduta da motociclo 138
Investimento di pedone 139
Caduta dall’alto 139
Lesioni da scoppio 140
Lesioni penetranti 140

11 Le lesioni traumatiche 143
Lesioni traumatiche della pelle 143
Contusione 143
Escoriazione 145
Ferita 145
Eviscerazione 147
Amputazione 147
Nozioni essenziali di anatomia dell’apparato
muscolo-scheletrico 149
Scheletro del capo 149
Scheletro del tronco 150
Scheletro degli arti 153
Lesioni traumatiche dell’apparato muscolo-
scheletrico 155
Crampo 155
Strappo muscolare 155
Distorsione 155
Lussazione 155
Frattura 156
Lesioni traumatiche della testa 160
Lesioni traumatiche della faccia 165
Lesioni traumatiche della colonna vertebrale 166
Lesioni traumatiche del torace 169
Fratture costali 170
Volet costale 171
Pneumotorace (PNX) 172
Lesioni traumatiche dell’addome 176
Politrauma 178
Il trauma maggiore 178

12 Tecniche di immobilizzazione
e mobilizzazione del traumatizzato 181
Introduzione 181
Collare cervicale 182
Indicazione 184
Tecnica 185
Rimozione del casco 190
Tecnica (casco integrale) 191
Supinazione del traumatizzato (log-roll
o roll-over) 193
Tecnica 195
Barella a cucchiaio (barella atraumatica) 196
Tecnica 197
Asse spinale (long-board) 199
Tecnica 200
Dispositivi di estricazione 202
Tecnica 203
Situazioni particolari 205
Controindicazioni all’utilizzo
dell’estricatore 206
Riposizionamento dell’immobilizzatore
dopo l’uso 206
Uso non convenzionale dell’estricatore 206
Materassino a depressione 206
Tecnica 208
Gli immobilizzatori degli arti 210
Tecnica 211
Estricazione rapida 213
Tecnica 213
Abbattimento su spinale 214
Tecnica 214

13 Il trasporto 217
Forze gravitazionali 218
Vibrazioni meccaniche 218
Rumore 219
Sobbalzi 219
Microclima 220

14 Le emorragie 221
Introduzione 221
Emorragie esterne 222
Emorragie interne 226
Emorragie interne esteriorizzate 227
Epistassi o rinorragia 227
Emottisi 228
Otorragia 228
Emorragie dell’apparato digerente 228
Ematuria 229
Emorragie dell’apparato genitale femminile 229
Per approfondire 230
Stima della perdita di sangue 230

15 Il malato con problemi respiratori 231
Nozioni essenziali di anatomia e fisiologia
dell’apparato respiratorio 231
Il torace 231
L’apparato respiratorio 232
Lo scambio dei gas 232
Terminologia 233
Valutazione dell’attività respiratoria 234
Segni di allarme 235
Il paziente con difficoltà respiratoria 236
Crisi asmatica 237

16 Il malato con problemi cardiaci 239
Nozioni essenziali di anatomia e fisiologia
del cuore e dei vasi 239
Principali malattie del cuore e dei vasi 240
Lo shock 240
Le alterazioni del ritmo cardiaco (aritmie) 244
Infarto miocardico acuto (IMA) 246
Insufficienza cardiaca 251
Edema polmonare acuto (EPA) 253
Occlusione arteriosa acuta degli arti 254
Per approfondire 254
Classificazione dello shock 254

17 Il malato con problemi
neurologici 255
Nozioni essenziali di anatomia e fisiologia
del sistema nervoso 255
Valutazione neurologica del paziente 260
Principali malattie del sistema nervoso 262
Alterazione dello stato di coscienza 262
Perdita di coscienza 264
Sincope 264
Convulsione 265
Epilessia 265
Coma 267
Malattie cerebrovascolari 268
Sindrome vertiginosa 271
Infezioni del Sistema Nervoso
Centrale (SNC) 271
Per approfondire 272
Morte cerebrale 272

18 Le intossicazioni acute 275
Introduzione 275
Avvelenamento per ingestione 276
Caustici 277
Alimenti avariati 278
Funghi tossici 278
Farmaci 279
Avvelenamento per inalazione 279
Monossido di carbonio (CO) 280
Gas irritanti 280
Avvelenamento per contatto 281
Intossicazione da sostanze voluttuarie
(tossicodipendenze) 282
Eroina 282
Alcool 283

19 Patologie da agenti fisici 285
Colpo di calore 285
Colpo di sole 286
Esaurimento da calore 286
Crampi da calore 286
Ustioni 287
Trattamento 292
Lesioni da freddo (ipotermie) 293
Congelamento 293
Assideramento 293
Annegamento 294
Folgorazione 294
Per approfondire 296
Meccanismi di termoregolazione 296
Caratteristiche fisiche dalla corrente 296

20 Patologie da morsi di animali 299
Punture di vespe ed api 299
Lesioni da zecche 300
Lesioni da ragno 301
Lesioni da morso di cane e di uomo 301
Morsi di serpente 301
Lesioni provocate da pesci 303

21 Problemi psicologici correlati
al soccorso 305
La persona bisognosa di aiuto 305
Il codice etico 305
L’empatia 306
La tecnica di comunicazione 307
Sapere ascoltare 307
Essere sinceri 307
I casi particolari 308
Il soccorritore 308
Fase di allarme 308
Fase di mobilitazione 309
Fase dell’azione 309
Fase del lasciarsi andare 309
Reazioni patologiche 309
Prevenzione e cura 310

22 Aspetti giuridici del soccorso 311
Obbligo di denuncia 313
Obbligo del segreto d’ufficio 313
Rivelazione di segreto professionale 313
Esempi pratici 316
Il Trattamento Sanitario Obbligatorio (TSO) 319
Sintesi delle leggi 319

Appendice. Altri dispositivi ed
accessori per il soccorso 325
Barella autocaricante 325
Telo o coltrino 327
Sedia cardiologica 330
Coperta isotermica (metallina) 330
Lenzuolo 332
Ghiaccio istantaneo 332
Pappagallo 332
Padella 332


Bibliografia 333

Glossario 335

Indice analitico 351

Informazioni

Non ci sono recensioni

Dettaglio
Aggiungi la tua recensione

Ultimi prodotti

Specific Sports-Related Injuries
Rocha Piedade, Neyret, Espregueira-Mendes, Cohen, Hutchinson
230,00 €
Pediatric Sleep Medicine
Gozal, Kheirandish-Gozal
200,00 €