Via Falloppio, 61 - PADOVA
+39.049.8751435
+39.351.9617779
8.30-12.30 / 15.00-19.00
Sabato pomeriggio chiuso
LIBRERIA STUDIUM
Libreria medica internazionale
- PADOVA -
LIBRERIA STUDIUM
0,00 €
Fondamenti di psicopatologia forense. Problemi di metodo e prospettive di sviluppo delle consulenze psicologiche e psichiatriche in ambito giudiziario.
BANDINI, GABRIELE
Editore
Giuffrè Editore
Anno
2010
Pagine
366
ISBN
9788814154164
32,00 €
I prezzi indicati possono subire variazioni poiché soggetti all'oscillazione dei cambi delle valute e/o agli aggiornamenti effettuati dagli Editori.

Nel testo dopo l'analisi delle diverse fattispecie di interesse penale (dalla imputabilità, alla pericolosità sociale, alle complesse questioni della capacità di stare in giudizio e della compatibilità con il regime detentivo), vengono discussi i problemi civilistici legati alla capacità di agire, nelle sue più diverse sfaccettature, alla capacità di testimoniare e di disporre per testamento, al cosiddetto "danno biologico di natura psichica" ed al sempre più ampio e contrastato settore dell'affidamento e dell'adozione del minore. L'obiettivo è fornire uno strumento di consultazione centrato sui problemi concreti e sulle prospettive di sviluppo delle consulenze psicologiche e psichiatriche in ambito giudiziario.

INDICE
Prefazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . IX
Capitolo I
LE DISCIPLINE PSICOLOGICHE E PSICHIATRICHE NEL MONDO DEL DIRITTO
1.1. I fondamenti disciplinari del lavoro psicopatologico forense. . . . . . . . 1
1.2. Dimensione clinica e competenza peritale . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4
1.3. Finalità del lavoro peritale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7
1.4. L’incarico peritale: aspetti normativi ed applicativi . . . . . . . . . . . . . 9
1.5. Struttura e contenuti dell’elaborato peritale . . . . . . . . . . . . . . . . . 19
1.6. Il colloquio clinico nel contesto peritale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 27
1.7. Le prove psicodiagnostiche in ambito forense . . . . . . . . . . . . . . . . 34
Capitolo II
LA PERIZIA PSICHIATRICA IN TEMA DI IMPUTABILITÀ DELL’AUTORE DI REATO
2.1. Reato e responsabilità penale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 39
2.2. Responsabilità penale e imputabilità . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 43
2.3. Le condizioni che possono incidere sull’imputabilità . . . . . . . . . . . . 48
2.4. Gli artt. 88 e 89 c.p.: imputabilità e psicopatologia . . . . . . . . . . . . . 53
2.4.1. L’infermità che incide sullo stato dimente . . . . . . . . . . . . . . 53
2.4.2. Evoluzione e interpretazione della nozione di infermità . . . . . . 55
2.4.3. I recenti approdi in tema di vizio di mente . . . . . . . . . . . . . . 61
2.4.4. La ricostruzione dello stato di mente al momento del fatto e la
questione del nesso causale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 67
2.4.5. Vizio totale o vizio parziale: il problema della valutazione quantitativa
della capacità di intendere e di volere . . . . . . . . . . . . . 71
2.4.6. La metodologia medico legale come strumento fondamentale del
ragionamento psichiatrico forense . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 73
2.5. L’azione dell’alcool e degli stupefacenti. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 76
2.6. Il sordomutismo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 83
2.7. Laminore età . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 84
2.8. Imputabilità dell’autore di reato: riflessi giudiziari e ruolo del perito . . . 95
Capitolo III
NOZIONE E VALUTAZIONE DELLA “PERICOLOSITÀ SOCIALE PSICHIATRICA”
3.1. Pericolosità sociale e misure di sicurezza: cenni normativi e risvolti
peritali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 97
3.2. Evoluzione normativa e giurisprudenziale in tema di pericolosità sociale
e di misure di sicurezza “psichiatriche”. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 101
3.3. La valutazione psichiatrico forense della pericolosità del malato di mente
autore di reato. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 108
3.4. Malattia mentale e crimine: dalla “pericolosità sociale” al “risk
assessment”. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 111
3.4.1. La prognosi in psichiatria forense . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 111
3.4.2. Il legame tra malattia mentale e crimine . . . . . . . . . . . . . . . 113
3.4.3. La valutazione e la gestione del rischio di comportamento violento:
tra test attuariali e indagine clinica . . . . . . . . . . . . . . . . . . 121
3.5. La “pericolosità sociale psichiatrica”: criticità attuali e prospettive
metodologiche.. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 124
Capitolo IV
LA PERIZIA PSICHIATRICA SULL’AUTORE DI REATO:
PROPOSTE DI RIFORMA E PROSPETTIVE METODOLOGICHE
4.1. Proposte di abolizione della perizia psichiatrica. . . . . . . . . . . . . . . 131
4.2. Proposte di allargamento della perizia psichiatrica: la perizia psicologica
o criminologica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 137
4.3. La valutazione e il trattamento del sofferente psichico autore di reato in
alcune legislazioni straniere . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 140
4.4. La normativa italiana: i progetti di riforma dal ’90 ad oggi . . . . . . . . 145
4.5. La perizia psichiatrica in tema di imputabilità e di pericolosità sociale:
criticità e prospettive . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 148
4.6. Per una moderna collaborazione tra mondo della giustizia e discipline
psicopatologiche: una nuova proposta di quesito penale . . . . . . . . . . 153
Capitolo V
ALTRI MODELLI DI INDAGINE PSICOLOGICA E PSICHIATRICA
IN AMBITO PENALE
5.1. La perizia psichiatrica sull’autore di reato nell’iter giudiziario penale
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 159
5.2. L’indagine psichiatrico forense in tema di “capacità di partecipare coscientemente
al processo” . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 160
5.3. Disturbo psichico e carcere . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 166
5.4. L’incapacità di rendere testimonianza. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 174
VI Indice
Capitolo VI
LE INDAGINI PSICHIATRICHE E PSICOLOGICHE SULLE VITTIME DI REATO.
6.1. La vittima di reato nel processo penale. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 179
6.2. Il contributo psichiatrico forense in tema di circonvenzione di incapace. 180
6.2.1. Aspetti normativi e giurisprudenziali . . . . . . . . . . . . . . . . . 180
6.2.2. La metodologia peritale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 189
6.3. Psichiatria forense e reati contro la libertà individuale . . . . . . . . . . . 194
6.3.1. Violenza sessuale e inferiorità psichica . . . . . . . . . . . . . . . . 194
6.3.2. “Atti persecutori” e riflessi psichiatrico forensi . . . . . . . . . . . . 197
6.4. Il minore vittima di reato. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 200
6.4.1. Il fenomeno del maltrattamento/abuso sui minori . . . . . . . . . . 200
6.4.2. La testimonianza del minore vittima di reato. . . . . . . . . . . . . 205
Capitolo VII
IL CONTRIBUTO PSICOLOGICO E PSICHIATRICO FORENSE
NEL PROCESSO CIVILE
7.1. Le nozioni di “capacità giuridica” e “capacità di agire”: cenni normativi. 211
7.2. Delle misure di protezione delle persone prive in tutto od in parte di
autonomia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 213
7.2.1. Amministrazione di sostegno . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 215
7.2.2. Le indagini tecniche in tema di amministrazione di sostegno . . . 220
7.2.3. Interdizione e inabilitazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 223
7.2.4. La consulenza psichiatrico forense in tema di interdizione e
inabilitazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 225
7.3. L’incapacità naturale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 234
7.4. L’incapacità di disporre per testamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 236
7.5. L’identità psicosessuale e la modifica anagrafica. . . . . . . . . . . . . . . 240
Capitolo VIII
LA VALUTAZIONE DEL DANNO BIOLOGICO DI NATURA PSICHICA
8.1. La nozione di danno alla persona in responsabilità civile . . . . . . . . . 245
8.2. Il c.d. danno biologico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 250
8.3. Il danno biologico di natura psichica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 253
8.4. Dall’evento psicotraumatico al danno all’integrità psichica: la questione
del nesso causale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 257
8.5. La valutazione clinica del danno all’integrità psichica. . . . . . . . . . . . 263
8.6. Il contributo psichiatrico forense tra danno psichico, morale ed
esistenziale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 266
8.7. Il danno psichico alla vittima indiretta: la valutazione psichiatrico forense
del “lutto complicato”. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 275
8.8. Il danno psichico da mobbing . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 284
8.9. Il danno psichico alla vittima di stalking . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 289
Indice VII
Capitolo IX
LE INDAGINI PSICOLOGICHE E PSICHIATRICHE SULLA FAMIGLIA
9.1. Realtà familiari e contesto giudiziario . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 295
9.2. L’annullamento del matrimonio civile e canonico: aspetti psichiatrico
forensi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 303
9.3. Adozione e affidamento familiare . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 309
9.4. L’affidamento del minore in caso di separazione e divorzio . . . . . . . . 318
9.5. L’ascolto delminore. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 330
Capitolo X
PROBLEMI ETICI E DEONTOLOGICI
NEL LAVORO PSICOLOGICO E PSICHIATRICO FORENSE
10.1. Doveri del consulente e diritti della persona . . . . . . . . . . . . . . . . . 341
10.2. Le responsabilità del perito: aspetti normativi e deontologici . . . . . . . 345
10.3. Nuove esigenze di formazione del consulente tecnico . . . . . . . . . . . 350
Bibliografia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 353

Informazioni

Non ci sono recensioni

Dettaglio
Aggiungi la tua recensione

Ultimi prodotti

200,00 €
Handbook of Orthopaedic Trauma Implantology
Banerjee, Biberthaler, Shanmugasundaram
1.400,00 €