Specialità

Ematologia per Medicina – Scienze Biologiche – Biotecnologie Mediche

Punteggio:    0 commenti
Autore: Giuliani, Olivieri
Editore: Idelson Gnocchi
Anno: 2020
Pagine: 743
ISBN: 9788879477093
Prezzo: 85,00€
DA SCONTARE
I prezzi indicati possono subire variazioni poiché soggetti all'oscillazione dei cambi delle valute e/o agli aggiornamenti effettuati dagli Editori.

Prefazione
Negli ultimi anni l’accelerazione sempre più spinta della ricerca in ambito ematologico ha contribuito a focalizzare in maniera precisa numerosi aspetti fisiopatologici alla base di malattie ematologiche, neoplastiche e non, identificando nuove entità nosologiche ed aprendo la strada a nuove classificazioni, criteri diagnostici e a nuovi trattamenti, sia mediante tecniche che con farmaci altamente innovativi.
Per questo motivo, nonostante vi siano in Italia prestigiosi testi di Ematologia, abbiamo sentito l’esigenza di preparare un manuale, che risponda alla rapida evoluzione delle conoscenze, accettando con entusiasmo la proposta dell’Editore, che ringraziamo per averci scelto nel ruolo di coordinatori.
In questa epoca di settorializzazione avanzata delle specialità mediche (anche all’interno di ognuna di esse), abbiamo voluto coinvolgere alcuni tra i migliori esperti nazionali nei settori più rilevanti dell’Ematologia, nella consapevolezza che la loro indiscussa competenza specifica fosse la condizione necessaria per garantire il miglior equilibrio tra la necessità di sintesi e di chiarezza da una parte e l’esigenza di un’informazione completa ed aggiornata dall’altra.
Questo è stato, infatti, il messaggio che abbiamo mandato ai coautori, nel momento in cui affidavamo loro gli argomenti da sviluppare in totale autonomia: far coesistere completezza e sintesi, informazioni aggiornate e concetti consolidati, il tutto in maniera fruibile per lo studente in medicina o in altre professioni sanitarie, per il clinico (ematologo o specializzando) ma anche per lo studente in scienze biologiche e biotecnologie.
Tra i valori aggiunti dell’opera, se ci è consentito sottolinearlo con una punta di orgoglio, vi è infatti la personale impronta dell’esperto nei singoli capitoli, in quanto ogni coautore è stato libero di organizzare al meglio, secondo la sua personale visione, il suo contributo, sia nella strutturazione del testo che nell’ iconografia.
Tuttavia, se da un lato questa opera riflette, in importanti settori, l’influenza di molte tra le più prestigiose scuole italiane di Ematologia, dall’altro mostra il suo tessuto connettivo (senza dimenticare i numerosi contributi in importanti settori specifici) che è espressione originale dell’Italia Accademica delle province: Ancona e Parma. Queste due scuole, nella persona dei coordinatori, grazie all’apporto prezioso e originale di numerosi collaboratori locali, hanno lavorato assieme per circa un anno, per rendere completa, aggiornata e organica l’offerta culturale dell’opera, anche grazie al supporto costante dell’Editore.
Il libro è corredato da una nutrita iconografia con numerose tabelle riassuntive; ogni capitolo presenta key points riassuntivi, formulati come domande per verificare se i principali concetti del capitolo siano stati acquisiti.
Uno sforzo particolare è stato dedicato a settori talvolta trascurati o affrontati in modo non sistematico, che coinvolgono in maniera sempre più importante alcune figure diverse dal clinico, come il laboratorista, il biologo ed il biotecnologo. Sono stati infatti dedicati dei capitoli alle terapie e alle manipolazioni cellulari, alla Malattia Residua Minima e agli anticorpi monoclonali; ma sono stati affrontati anche aspetti clinici peculiari, come ad esempio le anemie nel bambino e nell’anziano, le malattie da accumulo, le linfoadenomegalie non neoplastiche ed i linfomi cutanei o la medicina trasfusionale. Questo a nostro avviso è il motivo per cui ognuna delle figure alle quali abbiamo voluto dedicare quest’opera, potrà trovare in essa un riferimento utile.
Infine vogliamo ringraziare tutti i “maestri” che hanno contribuito alla nostra formazione e ci hanno trasmesso la passione per la ricerca e per l’insegnamento. Speriamo vivamente che la lettura di questo manuale, oltre a fare acquisire agli studenti a cui è rivolto il corso le conoscenze necessarie per la loro formazione, li avvicini e li appassioni allo studio delle malattie del sangue.
Nicola Giuliani e Attilio Olivieri

1. Emopoiesi
2. Diagnostica ematologica di base: emocromo, striscio del sangue periferico e midollare
3. Diagnostica ematologica di base: alterazioni della formula leucocitaria
4. Diagnostica ematologica di base: metodiche di laboratorio in ematologia
5. Anemie: generalità
6. Aplasia midollare (Anemia aplastica)
Insufficienze midollari congenite
Anemia aplastica acquisita (SAA) ed emoglobinuria parossistica notturna (EPN)
Terapia medica
Trapianto di midollo osseo nella anemia aplastica acquisita (SAA)
7. Anemie da malattia cronica (ACD)
8. Anemie carenziali
Anemia megaloblastica
9. Emoglobinopatie
10. Anemie emolitiche: generalità, clinica e laboratorio
11. Anemie emolitiche congenite
12. Anemie emolitiche autoimmuni
13. Anemia nel paziente anziano
14. Anemie nel bambino
15. Eritrocitosi
16. Patologie da sovraccarico di ferro
17. Sindromi mielodisplastiche
18. Neoplasie mieloidi “therapy related”
19. Leucemie mieloidi acute
20. Leucemia Acuta Linfoblastica del bambino e dell’adulto
21. Neoplasie mieloproliferative croniche Philadelphia negative
22. Leucemia mieloide cronica
23. Mastocitosi
24. Linfoadenomegalie: approccio clinico e diagnosi differenziale
25. Linfoma di Hodgkin
26. Linfomi non Hodgkin (LNH)
27. Linfomi cutanei primitivi
28. Leucemia linfatica cronica, Hairy Cell Leukemia, Leucemia prolinfocitica, LGL Leukemia
29. Istiocitosi e malattie da accumulo lisosomiale
30. Gammapatie monoclonali di significato indeterminato (MGUS) e mieloma smoldering (SMM)
31. Mieloma multiplo
32. Amiloidosi AL, MGRS, POEMS, Malattia di Castleman
33. Macroglobulinemia di Waldenström
34. Crioglobulinemie
35. Patologie piastriniche
36. Microangiopatie Trombotiche
37. Patologie della coagulazione
38. Trapianto di cellule staminali emopoietiche (CSE) e le terapie cellulari
39. Manipolazione cellulare ex vivo: differenti strategie di selezione del graft nel trapianto allogenico
40. Gli anticorpi monoclonali ad uso terapeutico nelle neoplasie ematologiche
41. La valutazione della Malattia Residua Misurabile (MRD) in ematologia: metodiche e implicazioni cliniche
42. Medicina trasfusionale
Tavole Ematologiche – Appendice
Indice analitico

Scrivi una recensione

Il Tuo Nome:


La Tua Recensione: Nota: Il codice HTML non è tradotto!

Punteggio: Negativo             Positivo

Inserisci il codice nel box di seguito: